Roma 2016: Stella, un quarto posto mondiale

07 Maggio 2016

Partiti i Mondiali di marcia: la 19enne pugliese ai piedi del podio junior con un minuto di PB. Quarto posto anche per la squadra. La Cina domina le prove under 20. 

La partenza sotto l'Arco di Costantino con il Colosseo sullo sfondo è un'immagine che resta negli occhi. Alle 9:30 in punto, in una splendida mattinata di sole, Roma apre così le sue porte ai Campionati del Mondo di marcia a squadre. E per l'Italia dell'atletica c'è subito un sorriso, quello di Noemi Stella, 19enne pugliese di Grottaglie, quarta in 45:55 nella 10km under 20 con un minuto di personal best. I primi due gradini del podio sono monopolizzati dalla Cina con la superfavorita Zhenxia Ma, oro olimpico giovanile e iridata under 18, vincitrice praticamente spalla a spalla con la connazionale Li Ma. Per entrambe il crono finale è di 45:25 seguite dalla messicana Valeria Ortuno che con 45:20 stabilisce anche il primato junior continentale nordamericano. A squadre la musica non cambia: Cina senza rivali davanti a Messico e Australia. Il quarto posto è per le azzurrine con Giada Ciabini ventesima (48:36), mentre una squalifica mette purtroppo fuori gioco la gemellina Anthea Mirabello intorno al settimo chilometro. "Questa è stata la gara più bella - il commento entusiasta di Noemi Stella, cresciuta nell'Atletica Don Milani e da pochi mesi in forza ai Carabinieri -. Ho vinto la medaglia di bronzo sia ai Mondiali Allievi nel 2013 che all'Olimpiade giovanile del 2014, ma questo quarto posto è un'emozione a parte. Che spettacolo marciare a Roma con la maglia della Nazionale e tanto tifo lungo il percorso! Vengo da mesi complicati da un problema fisico, ma ci tenevo troppo ad esserci qui ed averlo fatto così lo considero un gran bel rientro.

La dedica è per il mio tecnico Tommaso Gentile e ovviamente per tutta la mia famiglia, mamma Cira, papà Massimiliano e mia sorella Sabrina".

La bandiera cinese svetta anche in cima alla 10km maschile under 20 dove il vicecampione del mondo allievi Jun Zhang tiene a bada in 40:23 lo spagnolo Manuel Bermudez (40:27) e il messicano Noel Ali Chama (40:29). E', invece, il Messico a conquistare il titolo iridato a squadre mettendo in fila Peru e Giappone. Italia tredicesima con i piazzamenti di Giacomo Brandi (22° in 43:06), Niccolò Coppini (44° in 46:40) e Alessandro Rigamonti (47° in 46:59).

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it e condividi le tue emozioni iridate con l'hashtag #Rome2016

RISULTATI/Results - LA SQUADRA AZZURRA - IL PERCORSO - I MONDIALI IN TV

IL SITO DI ROMA 2016LE PAGINE IAAF DEDICATE ALLA MANIFESTAZIONE  



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate